design on the road

Il festival della grafica a Parigi

Si è svolto il mese scorso a Parigi il Festival della grafica, dal titolo Per un graphic design democratico. Riporto di seguito un estratto del testo di presentazione dell’iniziativa a cura del comitato organizzatore stesso. «Il graphic design è, in una

/ No comments

Il festival della grafica a Parigi

Si è svolto il mese scorso a Parigi il Festival della grafica, dal titolo Per un graphic design democratico. Riporto di seguito un estratto del testo di presentazione dell’iniziativa a cura del comitato organizzatore stesso. «Il graphic design è, in una

/ No comments

graffiti: la firma dell’istituzione

Vent’anni fa il linguaggio dei graffiti era espressione d’avanguardia del sentire giovanile nei confronti della città, della cosa pubblica. Un segno di ribellione, un atto spesso etichettato come incivile e scorretto. Oggi, metabolizzato per bene, diventa la risposta della municipalità

/ No comments

graffiti: la firma dell’istituzione

Vent’anni fa il linguaggio dei graffiti era espressione d’avanguardia del sentire giovanile nei confronti della città, della cosa pubblica. Un segno di ribellione, un atto spesso etichettato come incivile e scorretto. Oggi, metabolizzato per bene, diventa la risposta della municipalità

/ No comments

Sulla buona strada

Sulla buona strada 2013, è una campagna per la sicurezza stradale del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti che si articola in spot televisivi anche su TV locali, radiofonici, cinematografici, web, Twitter, affissioni e pubblicazioni su quotidiani e periodici. Io

/ No comments

Sulla buona strada

Sulla buona strada 2013, è una campagna per la sicurezza stradale del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti che si articola in spot televisivi anche su TV locali, radiofonici, cinematografici, web, Twitter, affissioni e pubblicazioni su quotidiani e periodici. Io

/ No comments

Vonde Monadis

«Basta sciocchezza», questo uno degli slogan del Fronte Friulano alle elezioni Provinciali del 21 e 22 aprile 2013. Di origine vernacolare, ma dalla sonorità aulica. Sicuramente memorizzabile, anche se quasi latino; la lingua friulana in questa caso è più efficace dell’italiano,

/ No comments

Vonde Monadis

«Basta sciocchezza», questo uno degli slogan del Fronte Friulano alle elezioni Provinciali del 21 e 22 aprile 2013. Di origine vernacolare, ma dalla sonorità aulica. Sicuramente memorizzabile, anche se quasi latino; la lingua friulana in questa caso è più efficace dell’italiano,

/ No comments

Pulito, elegante…

I valori del brand devono essere espressi anche nelle azioni del personale. Pulizia ed eleganza sono richiesti anche nel ‘momento del bisogno’. Anche se forse sarebbero bello non doverlo ‘richiedere’, in certi contesti. La greca che orna il pannellino però

/ No comments

Pulito, elegante…

I valori del brand devono essere espressi anche nelle azioni del personale. Pulizia ed eleganza sono richiesti anche nel ‘momento del bisogno’. Anche se forse sarebbero bello non doverlo ‘richiedere’, in certi contesti. La greca che orna il pannellino però

/ No comments

«…bhè, mio cugino fa il grafico»

E se un cugino non ce l’hai, puoi sempre “far da te”! Scherzi a parte, avere l’hobby della grafica è sempre meglio che farlo “di lavoro” quando le conoscenze sono le stesse, no?

/ No comments

«…bhè, mio cugino fa il grafico»

E se un cugino non ce l’hai, puoi sempre “far da te”! Scherzi a parte, avere l’hobby della grafica è sempre meglio che farlo “di lavoro” quando le conoscenze sono le stesse, no?

/ No comments

I rischi del minimalismo

Seguire la traccia indicata della scuola modernista può sfociare alle volte nel minimalismo (prendendo sempre questi termini con la giusta dose di superficialità). Il rischio di ridurre troppo gli elementi in gioco può portare a situazioni del genere: due pubblicità,

/ No comments

I rischi del minimalismo

Seguire la traccia indicata della scuola modernista può sfociare alle volte nel minimalismo (prendendo sempre questi termini con la giusta dose di superficialità). Il rischio di ridurre troppo gli elementi in gioco può portare a situazioni del genere: due pubblicità,

/ No comments

“co-design” o design partecipativo

La campagna abbonamenti ACTV (Venezia) dell’anno 2010-11 ha creato – involontariamanete si presume – un interessante caso di design partecipato da parte degli utenti dei mezzi pubblici in questione, che hanno così contribuito con la propria creatività a definire il

/ No comments

“co-design” o design partecipativo

La campagna abbonamenti ACTV (Venezia) dell’anno 2010-11 ha creato – involontariamanete si presume – un interessante caso di design partecipato da parte degli utenti dei mezzi pubblici in questione, che hanno così contribuito con la propria creatività a definire il

/ No comments