Author Archives: Daniele Balcon

Device di lettura consolidato nel tempo

La forma del libro così come la conosciamo si è andata definendo circa 1000 anni fa. «La forma a codice facilitava la consultazione del libro, permetteva una maggiore estensione del testo, dispensava dall’avvolgimento e dallo svolgimento del rotolo e si

/ No comments

Device di lettura consolidato nel tempo

La forma del libro così come la conosciamo si è andata definendo circa 1000 anni fa. «La forma a codice facilitava la consultazione del libro, permetteva una maggiore estensione del testo, dispensava dall’avvolgimento e dallo svolgimento del rotolo e si

/ No comments

Hello world!

Questo è il mio primo post dell’anno 2013.

/ No comments

Hello world!

Questo è il mio primo post dell’anno 2013.

/ No comments

“Tree of Codes” di Jonathan Safran Foer

«Poi ho cominciato a riflettere su come sono fatti i libri, come saranno in futuro, come la loro forma stia cambiando molto velocemente. Se non ci dedichiamo una riflessione approfondita, non andrà a finire bene.» Queste le parole dell’autore del

/ No comments

“Tree of Codes” di Jonathan Safran Foer

«Poi ho cominciato a riflettere su come sono fatti i libri, come saranno in futuro, come la loro forma stia cambiando molto velocemente. Se non ci dedichiamo una riflessione approfondita, non andrà a finire bene.» Queste le parole dell’autore del

/ No comments

«…bhè, mio cugino fa il grafico»

E se un cugino non ce l’hai, puoi sempre “far da te”! Scherzi a parte, avere l’hobby della grafica è sempre meglio che farlo “di lavoro” quando le conoscenze sono le stesse, no?

/ No comments

«…bhè, mio cugino fa il grafico»

E se un cugino non ce l’hai, puoi sempre “far da te”! Scherzi a parte, avere l’hobby della grafica è sempre meglio che farlo “di lavoro” quando le conoscenze sono le stesse, no?

/ No comments

I rischi del minimalismo

Seguire la traccia indicata della scuola modernista può sfociare alle volte nel minimalismo (prendendo sempre questi termini con la giusta dose di superficialità). Il rischio di ridurre troppo gli elementi in gioco può portare a situazioni del genere: due pubblicità,

/ No comments

I rischi del minimalismo

Seguire la traccia indicata della scuola modernista può sfociare alle volte nel minimalismo (prendendo sempre questi termini con la giusta dose di superficialità). Il rischio di ridurre troppo gli elementi in gioco può portare a situazioni del genere: due pubblicità,

/ No comments

“co-design” o design partecipativo

La campagna abbonamenti ACTV (Venezia) dell’anno 2010-11 ha creato – involontariamanete si presume – un interessante caso di design partecipato da parte degli utenti dei mezzi pubblici in questione, che hanno così contribuito con la propria creatività a definire il

/ No comments

“co-design” o design partecipativo

La campagna abbonamenti ACTV (Venezia) dell’anno 2010-11 ha creato – involontariamanete si presume – un interessante caso di design partecipato da parte degli utenti dei mezzi pubblici in questione, che hanno così contribuito con la propria creatività a definire il

/ No comments